Il pianeta condiviso

Dario Arkel

Il pianeta condiviso

18,00 € IVA inclusa

978-88-89456- 66-8

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 punto può essere convertito in un buono di 0,20 €.


Il pianeta condiviso è l’elaborazione di un percorso originale tra Natura e Storia, tra Economia (avere) e Etica (essere), tra il vivere e il morire: un saggio sulle posizioni estreme del comportamento e della condotta umana e dei principi ispiratori per una rifondazione del rapporto bambino-persona-pianeta (dalla decrescita felice alla filosofia della condivisione). (Rossella Bottini Treves).

L’educazione è al centro del dialogo con questo Autore che ci stupisce con la sua riflessione alternativa e provocante, lezione di un saggio liricamente aperto alla possibilità del vivere consapevolmente.

Il pianeta condiviso rinnova, inoltre, il tema della decrescita spostando l’attenzione sulla concretezza della condivisione.

La filosofia che Arkel ci propone segna il confine tra la felicità di chi possiede poco ma molto dell’essere e chi possiede l’avere ma poco o nulla dell’essere. Scelte divenute categorie e categorie divenute abitudine che si possono ribaltate nel segno etico di una sottrazione che coinvolge nella ricerca in noi e nell’Altro di valori rovesciati, contrassegnati dalla profondità nella leggerezza e da una convivialità diffusamente ricercata nella prossimità: la condivisione.

Pietra angolare della riflessione, l’autenticità del bambino che non è divorato dal tempo come l’adulto.

Un tema, quello del tempo, sviluppato nel senso dell’affrettarsi lentamente (féstina lente), ovvero nella meditazione contestuale alle azioni praticate, riscoprendo nell’azione il valore del nostro didentro.

 

Copertina: Clorinda Biondi – ufficio grafico Atì

Immagine © Marina Montefusco

Anno 2013

Pagine 214